RICERCA HOTEL


Arrivo
Partenza

Info utili:

alcune informazioni pratiche utili a visitare Corfù

Leggi »

News

Assistenza Clienti

Assistenza Clienti

English Español Italiano


Libri su Corfù

 

"È sempre piacevole trovare un motivo per visitare la città di Corfù", dice la scrittrice inglese Emma Tennant (nata nel 1937) nel suo libro del 2004 "Corfù banquet", purtroppo ancora non reperibile in italiano.
L'altro suo libro "A house in Corfù" (2001), racconta la storia dei suoi genitori che si innamorarono di una casa durante una visita negli anni 60 e si trasferirono nell'isola.
Due dei più famosi scrittori e artisti che hanno tratto ispirazione da Corfù sono stati i fratelli Lawrence e Gerald Durrell. Lawrence (1912-90), il maggiore dei due fratelli, compare come vittima di molti scherzi nel libro "La mia famiglia e altri animali" del fratello Gerald (1925-95) in cui racconta della sua giovinezza a Corfù negli anni 30. Fu proprio qui che sbocciò il grande amore di Gerald per la storia naturale. Come è noto, divenne poi un famoso zoologo, esploratore e scrittore.
Lawrence era sempre il più studioso della città ed ebbe un grande successo come romanziere, poeta, saggista, critico e scrittore di viaggi. Ha vissuto per un certo periodo alla Casa Bianca a Kalami, dove scrisse La cella di Prospero, il suo racconto della vita a Corfù (molto diverso da quelo del fratello minore), così come diversi romanzi e poesie.
Scrittore americano Henry Miller (1891-1980), conosciuto per i suoi libri controversi come Tropico del Cancro, era un amico di Lawrence Durrell e fu da lui ospitato a Corfù. Parte di questa esperienza è contenuta nel suo meraviglioso libro di viaggi Il Colosso di Maroussi.

Ulivi a Corfù